Come funziona Internet



Il concetto della Rete
La rete stradale, ferroviaria, elettrica, petrolifera, televisiva, telefonica sono le infrastrutture fatte da strade, cavi o altro che collegano vari nodi permetendo il transito di persone, oggetti, energia o informazioni. Internet è una rete globale che collega milioni di computer in tutto il mondo e che si arricchisce ogni giorno di nuovi utenti e computer. Una rete può connettere un piccolo numero di computer, in questo caso parleremo di rete locale (LAN) oppure può connettere diversi utenti dislocati su un'ampia area geografica (WAN). Può essere semplice, come un cavo di pochi metri steso tra computer, o complesso, come centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo collegati attraverso cavi a fibre ottiche, linee telefoniche e satellitari.

Etimologia
Internet è il neologismo più popolare di tutti tempi composto da una parola latina Inter=tra e una inglese Net=rete. Spesso, nel passato Internet scritto con la "I" maiuscola, si riferiva solo a rete DARPA, mentre internet scritto con la "i" minuscola si riferisce a tutti computer collegati con il protocollo TCP/IP.

Inizio
DARPA (Defence Advance Research Project Agency), ovvero l'agenzia centrale di ricerca e sviluppo ha creato la rete ARPANET, punto di partenza di Internet.

Moltissime reti
La rete Internet è costituita da moltissime reti private e pubbliche collegati tra loro in modo tale da consentire la comunicazione e lo scambio di informazioni. L'Internet Provider permette ad un utente registrato di collegarsi tramite il proprio computer dall'esterno sulla Rete Internet. Rete Internet non apartiene a nessuno ed è una concatenazione dei molti computer individuali, le reti locali, reti privati, nazionali e pubbliche connessi in una singola grande Rete, che ripartisce uno schema di comunicazione comune: il protocollo TCP/IP. Su Internet ognuno dei computer connessi ha un unico e inconfondibile indirizzo IP.

TCP/IP
Internet è una concatenazione di molti computer individuali, le reti locali, regionali e reti nazionali (quali NSFnet, ARPAnet e Milnet) connessi in una singola rete logica che ripartisce il protocollo comune: TCP/IP. Transmission Control Protocol/Internet Protocol - rappresenta un insieme (suite) di protocolli di trasmissione usati per l'interscambio di dati su Internet.

Backbone - la dorsale
Esistono dei collegamenti veloci tra le varie reti, chiamati BACKBONES "dorsali", a cui si appoggiano varie reti per smistare il loro traffico. Esiste una serie di dorsali che mette in collegamento l'Italia con resto dell'Europa e del mondo.

indirizzi IP
Ogni nodo (server) su Internet è stato dotato di un proprio indirizzo che permette di rintracciarlo univocamente in maniera  semplice e sicura. L'Indirizzo IP identifica una particolare macchina connessa ad Internet che usa un protocollo di tipo IP o derivati ed è costituito da un numero di 32 bit, ovvero 4 numeri binari ad 8 bit, ognuno compreso tra 0 e 255. L'indirizzo è composto da 4 numeri separati da un punto, ad esempio "194.24.49.31" . Ad esempio il nodo col'indirizzo IP "194.263.45.38" è uno dei tanti host presenti su Internet. Se un computer si collega tramite una chiamata telefonica, il suo indirizzo IP è dinamico, e si cambia ad ogni collegamento. Invece se un computer è collegato sempre ad Internet, di solito ha un indirizzo IP statico (invariato). .

DNS
Il problema maggiore di questa codifica degli indirizzi è che hanno una scarsa capacità ad essere memorizzati dagli umani. Si è  pensato allora di assegnare ad ogni indirizzo IP numerico un nome alfanumerico ben più facile da ricordare:  "www.mediatime.net". Il nome testuale è sicuramente più facile da memorizzare del suo corrispettivo numero IP. E' nato così il DNS, il  Domain Name Server, un computer apposito che si occupa di trasformare automaticamente il nome alfanumerico del nodo in un indirizzo IP che viene poi utilizzato da Internet per rintracciare il nodo richiesto.


Client-Server model
client/server
Il client richiede e visualizza le informazioni mentre il server li trasmette. La metodologia client/server consente la gestione di servizi di un processo o un gruppo di processi (oppure un computer) detto server, che accedono direttamente alle risorse, mentre altri processi (oppure computer) detti client si contendono queste risorse in modo concorrente inviando le richieste al server.
SERVER
- Significato 1: Computer che permette ai computer cosidetti CLIENTS di utilizzare le proprie risorse. Server Computer collegato in rete, che offre una serie di servizi on line ad altri computer - CLIENTS. Computer sul quale risiedono fisicamente i documenti Internet e a cui si collega ogni volta che si digita l'indirizzo della pagina web che si desidera visualizzate. Per esempio il Web o HTTP server trasmette le pagine web verso i web-client che ne hanno fatto la richiesta; il File Server è un computer su una rete locale (LAN) da cui gli utenti possono prelevare dei file; il Server FTP permette di trasferire dei file tra computer collegati ad Internet; i server POP, IMAP e SMTP consentono la ricezione e la spedizione della posta elettronica, etc.
- Significato 2: Programma che gestisce, elabora e fornisce dati ai clienti.
CLIENT
- Significato 1: Client in una rete locale o su Internet è il computer che accede a risorse fornite da un altro computer chiamato server.
- Significato 2: Programma che gestisce, elabora e accede a risorse presenti nella rete; browser è ad esempio un programma client con il quale si possono visualizzare le pagine web. Mosaic, Netscape Navigator e Internet Explorer sono esempi di browser, tra l'altro i più diffusi.
Netscape Navigator e Internet Explorer sono web clients.
Netscape Messenger e Outlook sono e-mail clients.